Coordinamento degli archeologi italiani

Mercoledì 11 Maggio si è svolto l’ultimo incontro del tavolo per la costituzione del coordinamento degli archeologi italiani.
I presenti (Grazia Semeraro – Consulta Universitaria per l’Archeologia del Mondo Classico; Andrea Cardarelli – Consulta di Preistoria; Laura Torsellini – CNAP; Francesco Mele – FAP; Alessandro Pintucci – CIA; Salvo Barrano (con mandato specifico) e Walter Grossi – ANA; Claudio Calastri – Archeoimprese; Giovanni Rivaroli – CNA;  Anna Danzi – Finco; Giuliano Volpe – SAMI e coordinatore; Giulia Facchin) si sono tutti rammaricati dell’assenza, vista l’indisponibilità di Assotecnici, della componente ministeriale, elemento dell’archeologia italiana che tutti ritengono fondamentale.

Per rimanere aperti alla più ampia rappresentanza possibile, il tavolo ha deciso di costituirsi nei prossimi mesi attraverso una scrittura privata, con un’assemblea costituita dal legale rappresentante (o persona di volta in volta da lui delegata) di ognuna delle associazioni che abbiano partecipato alla nascita del coordinamento e una giunta composta da un rappresentante delle quattro macro-aree rappresentate dal coordinamento (ricerca, professione, imprese, ministero), più un portavoce che saranno eletti dall’assemblea.

Il coordinamento quindi si configura come una sorta di federazione di associazioni già esistenti e per esservi rappresentati sarà necessario iscriversi ad una delle associazioni fondatrici oppure, a costituzione avvenuta, sarà necessario chiedere alla propria associazione di aderire al coordinamento.

Nelle prossime settimane sarà quindi stesa una bozza di statuto che verrà sottoposta alle varie associazioni fondatrici per essere perfezionata e approvata nella prossima assemblea.

Con i nostri colleghi Professionisti, del Ministero e del mondo accademico stiamo trovando un terreno comune di discussione ed elaborazione per far nascere un coordinamento che renda davvero più forti, coesi e rappresentati tutti gli archeologi italiani.

Informazioni su aderosa77

Archeologo PhD (Dottore di Ricerca), esperto in Valutazione di Rischio archeologico, Sistemi Informativi Geografici (GIS), WebGis, Remote Sensing applicato all'Archeologia e ai Beni Culturali, Indagini Geofisiche, Fotogrammetria digitale aerea e terrestre, Rilievi manuali e digitali.

Pubblicato il 23 maggio 2016, in Archeologi, Archeologia, CNAP, Comunicati, confederazione, Coordinamento, nazionale, professione, professionisti, Università con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: