Comunicato Incontro con CIA, FAP e ANA del 25 Febbraio 2012

Nella mattinata di ieri, 25 Febbraio 2012, a Roma, si sono nuovamente incontrati i rappresentanti delle associazioni degli archeologi: ANA (Associazione Italiana Archeologi),CIA (Confederazione Italiana Archeologi), CNAP (Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti) e FAP (Federazione Archeologi Professionisti).

L’incontro, scaturito in merito alla proposta della realizzazione di una Norma UNI dopo il precedente incontro con CNA Professioni, ha avuto come tema la definizione della figura dell’Archeologo Professionista, la sua formazione, le sue competenze e ambiti di intervento. La prima parte della discussione è stata dedicata alla ripresa dei temi del precedente incontro, in particolare è stata incentrata sui diversi aspetti e ambiti di intervento delle Norme UNI e ne sono state vagliate le probabili prospettive.

La discussione è stata caratterizzata da un’attiva partecipazione, sviluppando in maniera approfondita una dialettica costruttiva sui diversi aspetti dei temi. Ne è scaturita la necessità di una definizione comune dell’Archeologo e una rapida sua regolamentazione da parte di tutti, con la massima apertura dei partecipanti alla realizzazione di una definizione comune che vada al di là delle diverse posizioni. Al termine della riunione è stato programmato un nuovo incontro, che si terrà a Salerno il 24 Marzo 2012 presso la sede dalla FAP, finalizzato alla stesura della definizione comune e alla strategia d’intervento da condurre congiuntamente.

La Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti vuole ringraziare le altre Associazioni per la volontà e la capacità di collaborazione espresse da tutti in quest’importante occasione e il nostro collega Manlio Lilli che ne ha creato i presupposti. Crediamo che mai come ora l’unione potrà fare la forza!

 Alessandro De Rosa

Per approfondimenti potete seguire la discussione pubblica sulla pagina Facebook della CNAP.

Informazioni su aderosa77

Archeologo PhD (Dottore di Ricerca), esperto in Valutazione di Rischio archeologico, Sistemi Informativi Geografici (GIS), WebGis, Remote Sensing applicato all'Archeologia e ai Beni Culturali, Indagini Geofisiche, Fotogrammetria digitale aerea e terrestre, Rilievi manuali e digitali.

Pubblicato il 26 febbraio 2012 su Comunicati. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: