CAMPAGNA DI ADESIONE 2012

La situazione degli Archeologi in Italia è sempre stata caratterizzata da una poco chiara determinazione delle competenze dei professionisti sul luogo di lavoro. La mancanza di una definizione normativa dell’Archeologo e delle sue competenze professionali, che rientri nell’ambito dell’attività intellettuale che viene prestata, ha provocato una grave confusione in ambito lavorativo. Questa si ripercuote quotidianamente sul lavoro di tantissimi colleghi, cui vengono proposte condizioni contrattuali al limite della legalità e molto spesso con retribuzioni troppo basse. A questo si aggiunge, in molti casi, il non rispetto delle norme sulla sicurezza e la mancanza di rispetto della persona. Le esperienze di numerosi colleghi sui temi appena accennati e su altri hanno caratterizzato circa 10 mesi di gestazione che hanno portato alla nascita della Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti (CNAP).

La Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti nasce dall’impegno di giovani archeologi di tutta Italia con lo scopo di cambiare la condizione professionale degli Archeologi. L’idea comune e filo conduttore è stata quella di unire le forze per portare avanti battaglie per le legittime richieste di riconoscimento professionale della Categoria. L’idea CNAP, frutto di dialettica scevra da condizionamenti esterni, ha portato alla realizzazione di un progetto le cui basi sono chiare nello Statuto, nell’assunzione di un Codice Deontologico Professionale e che mettono l’Archeologo, sin dal suo ingresso all’Università, al centro della propria attenzione.

Alla nostra professione, attraverso le nuove normative (in particolare i DL 109/2005 – Legge sull’Archeologia Preventiva – e DL 163/2006 – Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE), viene riconosciuto il ruolo professionale all’interno dei lavori pubblici (DL 163/2006), e in particolare viene estrinsecata la peculiarità di competenza all’interno delle procedure di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) attraverso l’Archeologia Preventiva (DL 152/06 integrato dal Dlgs 4/08). Dunque l’Archeologo è un professionista che offre prestazioni intellettuali a fianco e in stretta collaborazione con altri professionisti, quali Architetti, Geologi, Ingegneri. Questo aspetto rappresenta uno dei numerosi su cui si concentra l’attività di CNAP, senza per altro perdere assolutamente di vista le caratteristiche principali e originarie dell’Archeologo: fare ricerca, fare scienza, dunque interpretare, campionare e repertare, analizzare la stratigrafia, dimostrare attraverso prove scientifiche il documentato, etc.

L’Archeologo infatti nasce come studioso della cultura materiale, in tutti i suoi aspetti, e utilizza questa per ricostruire il passato, quindi fa ricerca. Inoltre l’Archeologia è una scienza umana multidisciplinare, che integra e coadiuva altre discipline, come l’antropologia, la geografia umana, la geologia, etc.

Contribuire al progetto CNAP significa partecipare attivamente alla costruzione della nuova idea di Archeologi come categoria di professionisti, lavorare insieme per migliorare le condizioni lavorative e di ricerca, perché il contributo di ogni collega arricchisce la dialettica nonché la forza del progetto ed è fondamentale per portare avanti con successo la battaglia per il riconoscimento professionale.

Per questo la CNAP ha avviato delle proficue collaborazione con altri professionisti per il miglioramento delle condizioni professionali, per cui sono state stipultate delle convenzioni con un esperto commercialista (fiscale.cnap@gmail.com) e un esperto legale (legale.cnap@gmail.com). Gli Esperti sono consultabili gratuitamente per tutti gli aderenti tramite mail riguardo consigli generali e sono attive, inoltre, convezioni per eventuali consulenze dirette con sconti fra il 10% e il 25%! Inoltre l’attenzione di CNAP è continuamente rivolta ai problemi concreti della professione; dunque nelle prossime settimane verranno stipulati accordi e convenzioni specifici volti a migliorare le condizione lavorative dell’Archeologo Professionista.

Il Presidente

Alessandro De Rosa

Pubblicato il 21 gennaio 2012 su Comunicati. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Commenti disabilitati su CAMPAGNA DI ADESIONE 2012.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: