IIª riunione dell’Assemblea Costituente

Il giorno 16/10/2011 alle ore 11,00 l’Assemblea Costituente l’Associazione “CNAP – Confederazione Nazionale Archeologi Professionisti” si riunisce in Via San Martino 78bis – 00015 Monterotondo (RM), secondo le modalità previste nella convocazione, con il seguente Ordine del Giorno:

1. Approvazione del verbale della seduta precedente;
2. Valutazione delle eventuali ultime proposte di modifica della Statuto;
3. Presentazione dei candidati alla presidenza e votazione;
4. Dibattito su una conferenza nazionale di tutte le associazioni di archeologi note (F.A.P., C.I.A., A.N.A., …);
5. Proposta di accordo su un’assicurazione professionale e un fondo pensione – previdenza integrativa/complementare studiati per CNAP;
6. Determinazione della data di registrazione dell’Associazione e successiva apertura delle iscrizioni;
7. Dibattito sulla Proposta di Tariffario CNAP e la realtà italiana;
8. Dibattito su formazione e professione e sulla funzione sociale del professionista.
9. Dibattito sulla proposta di Davide Delfino: “l’archeologo comunale”;
10. Dibattito su “Una lista delle società attive in Italia con i soli feedback positivi”;
11. Dibattito sull’assunzione del Codice Deontologico Archeologi EAA (http://archeologi professionisti.wordpress.com/il-codice-deontologico/) e della Convenzione europea di Valletta (1992) sulla salvaguardia del Patrimonio archeologico.
12. Dibattito sull’archeologia che conosciamo;
13. Varie ed eventuali.

Sono presenti: Antonio Arcudi, Alessandro De Rosa, Rosa Martone, Milena Saponara, Sara Zanni. Maurizio Campanelli è collegato in videoconferenza.
Segretaria pro-tempore: Sara Zanni.

Si discute della possibilità di stipulare convenzioni e accordare patrocini ad attività, convenzioni, corsi e iniziative formative. Nello specifico si decide di accettare questo genere di proposte e domande solo nel caso in cui gli enti e società dimostrino (anche a posteriori) di operare in modo etico e per sostenere la formazione professionale dei colleghi. Comunque CNAP promuoverà in prima persona seminari e iniziative formative, soprattutto finalizzate a dare maggiore consapevolezza ai suoi membri su tematiche legate alla professione, con l’ausilio di specialisti (consulenti legali, commercialisti, Guardia di Finanza, Carabinieri del Nucleo Tutela, …).

Approvazione del verbale della seduta precedente

Approvato senza obiezioni.

Valutazione delle eventuali ultime proposte di modifica della Statuto

Si affida a Milena Saponara il compito di consultare un legale (Dott. Francesco Salamone, Studio Lemme Lemme – Avvocati associati, Corso di Francia, 197 – 00191 Roma) per esaminare l’eventuale possibilità di modificare lo statuto concordemente con la normativa corrente. Da sottolineare nello Statuto la natura apartitica dell’associazione.

Presentazione dei candidati alla presidenza e votazione

Maurizio Campanelli richiede la verbalizzazione della candidatura di Alessandro De Rosa per parte sua. Sara Zanni candida Maurizio Campanelli. Alessandro De Rosa riceve 3 voti e viene nominato Presidente a maggioranza.
Il Presidente comunica che, in sede di registrazione, secondo le sue prerogative chiamerà come Vice-Presidente Maurizio Campanelli e come Tesoriere Milena Saponara.

Dibattito su una conferenza nazionale di tutte le associazioni di archeologi note (F.A.P., A.S.A., C.I.A., A.N.A., P.R.O.ARCHEO.)

Si propone di prendere contatto con CIA, FAP e le altre associazioni rappresentative della categoria per cercare un dialogo sulla tematica del riconoscimento della Professione. Si considera la possibilità di un evento che coinvolga tutti i Soprintendenti, il Direttore Generale e il Ministro… in questo modo tutti si dovranno prendere la responsabilità di ciò che dicono e poi portare avanti in modo coerente le iniziative approvate e sostenute di comune accordo. Alcuni rappresentanti dell’Associazione, purché essa sia stata nel frattempo regolarmente registata, parteciperanno alla tavola rotonda organizzata da CIA alla XIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum (17-20 Novembre 2011). Alessandro De Rosa parteciperà comunque, anche dietro invito di Augusto Palombini (C.I.A. Lazio).

Proposta di accordo su un’assicurazione professionale e un fondo pensione – previdenza integrativa/complementare studiati per CNAP

La soluzione più vicina alle nostre esigenze professionali sembra essere quella della Cassa dei Geologi. Si decide di prendere i contatti con l’EPAP (Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategorie) e con un consulente del lavoro (in contatto con Rosa Martone) per esaminare quali siano i passi da seguire in questa direzione.

All’interno di CNAP verranno istituiti dei gruppi di lavoro/commissioni che si occupino delle diverse tematiche: ad esempio un gruppo di lavoro sulle tematiche legali. Sarebbe anche utile raccogliere uno staff di consulenti che poi possano svolgere un ciclo di seminari di formazione per i colleghi (commercialista, avvocato, …), in modo da offrire una consulenza realmente utile per gli archeologi che lavorano nei cantieri e per chi si affaccia alla professione al termine di un percorso universitario. Fra gli esperti da consultare con questa finalità si includeranno anche le Forze dell’Ordine: Guardia di Finanza e Arma dei Carabinieri.

L’obiettivo è portare avanti una proposta differente rispetto al CCNL edilizia. Il primo passo è dare una definizione legale al cantiere edile e al cantiere archeologico.

Dibattito sulla Proposta di Tariffario CNAP e la realtà italiana

Per il momento non si apportano modifiche definitive, ma si sottolinea la possibilità di passare ad un tariffario a prestazione dal tariffario ad ora, in conformità con quanto avviene per gli altri professionisti (non vengono generalmente pagati in base al numero di ore prestate, ma per il servizio fornito). Per l’archeologia preventiva al momento è necessario che ci sia una regolamentazione a monte in ambito ministeriale.

Dibattito sulla proposta di Davide Delfino: “l’archeologo comunale”

La proposta è molto interessante, il problema è la situazione legislativa in cui ci troviamo… quando avremo un’organizzazione ministeriale più evoluta, coordinata e funzionale, allora verrà riproposta.

Dibattito su “Una lista delle società attive in Italia con i soli feedback positivi”

Per il momento nella lista vengono inseriti solo i feedback positivi, le società senza feedback sono evidentemente da trascurare. Tuttavia, dopo la registrazione dell’Associazione, la lista dovrà essere rivista e passata al vaglio degli iscritti: solo i membri dell’Associazione potranno registrare i propri feedback positivi e sarà possibile eliminare alcune “manipolazioni d’opinione” che sembrano evidenti nella lista attuale. Per ora la lista pubblicata su Facebook sembra un buon punto di riferimento per chi cerca lavoro.

Dibattito sull’assunzione del Codice Deontologico Archeologi EAA (http://archeologi professionisti.wordpress.com/il-codice-deontologico/) e della Convenzione europea di Valletta (1992) sulla salvaguardia del Patrimonio archeologico

Si approva l’idea, bisogna definire delle linee di azione pratiche per stimolare l’assunzione della Convenzione Europea di Valletta (1992) sulla Salvaguardia del Patrimonio Archeologico. Il Codice Deontologico EAA verrà assunto come codice deontologico CNAP con le modifiche accordate durante la prima Assemblea Costituente.

Determinazione della data di registrazione dell’Associazione e successiva apertura delle iscrizioni

La data non si può fissare immediatamente: prima dovremo sottoporre al consulente legale lo statuto per effettuare le necessarie modifiche.
Le cariche nominate durante questa Assemblea, prima del vaglio del legale, hanno un peso relativo: è necessario stabilire subito i nomi delle 3 persone che si recheranno all’Agenzia delle Entrate per la registrazione. La sede verrà provvisoriamente fissata al domicilio del Presidente, in modo che riceva tutte le comunicazioni ufficiali. Il presidente avrà un ruolo rappresentativo, ma tutti i membri dell’Assemblea Costituente e della nascitura Associazione continueranno a farsi carico e a condividere il dibattito circa gli obiettivi, le priorità e la crescita della CNAP.
Ci si propone di mantenere in via transitoria l’Assemblea Costituente, secondo quanto già previsto nello Statuto. L’Assemblea Costituente potrà aprirsi alla partecipazione di nuovi elementi se deciso all’unanimità.
I membri dell’Assemblea Costituente per il momento sono stati individuati in coloro che hanno partecipato di loro spontanea iniziativa alle prime due riunioni:

Maurizio Campanelli
Alessandro De Rosa
Antonio Arcudi
Rosa Martone
Milena Saponara
Pietro Caciagli
Sara Zanni
Stefano Iafrate

Per la registrazione dell’Associazione presso l’Agenzia delle Entrate si auspica vivamente la più ampia partecipazione da parte dei colleghi Archeologi Professionisti alla sottoscrizione dell’Atto Costitutivo e dello Statuto.

L’atto costitutivo è già pubblicato sul blog e va compilato con i dati dei 3 rappresentanti che andranno a registrare l’Atto. Soci fondatori saranno i presenti. Se altri vorranno sottoscrivere la registrazione dell’Atto Costitutivo e contribuire alle spese, saranno i benvenuti.

La riunione si scioglie alle ore 13,30.

Monterotondo (RM), 16/10/2011

Pubblicato il 25 ottobre 2011 su assemblea, CNAP, verbale. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: